Libri Connessi

Comunicazione per la 1B e 2A...ma non solo!

Categoria:

tumblr ox9pfklqh91wbogdso1 1280Ciao ragazzi,

mi riferisco in particolare alla 1B e alla 2A che sono le mie classi, ma direi che potete essere coinvolti tutti! Quali libri state leggendo in questo periodo? Avete qualche suggerimento da dare ai vostri amici? Inseritelo qui sotto come commento, potrà essere un ottimo spunto per tutti, me compresa 😄!

Un saluto a voi e alle vostre famiglie,

Sara Ferracini".

ARAMBÌ: “FACCIAMO INSIEME”

Categoria:

Ciao a tutti,arambi

in questo periodo difficile per tutti noi, dove ci mancano gli amici, lo sport, gli hobby (anche la scuola dai), ho pensato di creare questa rubrica di libri da poter leggere, adatti a tutte le età. Alcuni di questi potreste averli già letti (speriamo di no) ma potrebbe essere lo stesso un'occasione per riprenderlo in mano e dare una bella spolverata alla nostra memoria, e magari poter cogliere qualcosa di nuovo che prima non avevate notato. Per chi invece non li conoscesse proprio, beh… cosa state ad aspettare?

Il libro di cui vi volevo parlare oggi si chiama Arambì.

Arambì, un termine che in swahili significa “fare insieme”.

Fare insieme che cosa?

In questo libro, vengono raccontate 18 storie di persone, che sono riuscite a migliorare o fare qualcosa per aiutare il nostro pianeta immerso in un’immensa voragine da cui non riesce a venir fuori. 

18 storie di persone, possiamo dire “eroiche”, che nonostante i commenti dispregiativi delle persone, sono riusciti lo stesso ad arrivare al loro obiettivo, perché forse, un pezzo del loro cuore è rivolto al nostro pianeta.

Inoltre, dopo queste storie, c’è un approfondimento specifico del tema che è stato trattato prima, un approfondimento scientifico, che a raccontarcelo è un piccolo robot-granchio di nome Silver, che anche lui ha a cuore il suo pianeta. Questo granchietto, ci sarà da guida in tutto questo percorso, e darà anche degli spunti di riflessione a tutti noi.

Devo dire che a me questo libro è piaciuto molto, sia per i temi trattati, ma sia perchè stato consigliato e discusso durante la Convenzione dei Diritti dell’Infanzia tenutasi a Palazzo Bo’ a Padova il 20 novembre 2019, per la ricorrenza dei 30 anni di questi diritti, dove anch’io, ho potuto partecipare. È stato proprio da quel momento che ho voluto veramente ad ogni costo leggere questo libro, perché forse qualcosa in me esso aveva lasciato. 

Auguro a tutti una buona lettura, e spero che questo libro possa lasciare in ognuno di voi un pensiero in più sul nostro pianeta, affinché noi tutti INSIEME possiamo aiutarlo e salvarlo. Facendolo insieme!

Buona lettura a tutti!!

Benedetta 3^F

"La Bambina Dimenticata dal Tempo"

Categoria:

Ciao a tutti, oggi sono qui per parlarvi di un libro che ho letto l'anno scorso, e che mi è piaciuto tanto e lo consiglio vivamente a tutti i lettori più appassionati. 

Il titolo del libro è “La bambina dimenticata dal tempo” lavoro della scrittrice Siobhan Dowd, un libro di genere storico-misterioso che si ambienta al confine tra l'Irlanda del Nord (appartenente al Regno Unito) e l'Irlanda negli anni dopo la morte di John Lennon.

Il libro racconta la storia di Fergus, un ragazzo di 18 anni che desidera molto, dopo gli esami andare a studiare medicina all'estero, a causa della brutta situazione familiare e del governo di quel periodo. Suo fratello è un membro dell'IRA ed è stato portato in prigione proprio per questo. Inoltre, ha cominciato lo sciopero della fame, per poter essere valutato, insieme ai suoi compagni, come prigioniero politico.

Prima di tutto questo, Fergus e suo zio Tally, sono andati oltre il confine a prendere dei sacchi di torba nelle torbiere, illegalmente, e così senza essere visti da nessuno. Proprio in una buca, sovrastata da una scavatrice, Fergus trova una bambina, così ipotizza, secondo lui uccisa o nell’antichità, oppure durante i suoi giorni. Presi un po’ dal panico, chiamano i soccorsi, e in poco tempo scoprono che risale all’epoca dell’età del ferro. E così continua la loro vita, sempre un po’ preoccupati per Joe, fratello di Fergus e per questa povera bambina. Per fortuna, ad occuparsi di lei ci sono Felicity e sua figlia Cora, di quest'ultima Fergus se ne innamora.

A complicare ancora di più la situazione, un amico di Fergus vuole che lo aiuti in una missione segreta, dove doveva scambiare dei pacchetti da un lato all'altro del confine, senza essere scoperto. E fu così che si fece amico Owain, un soldato proveniente dal Galles. Ma la vita va avanti, e durante i sogni di Fergus c'è una bambina, chiamata Mel, da tanti definita come “dimenticata dal tempo”, che gli svela la verità sulla sua vita e del suo mondo che man a mano si intreccia con la vita reale di Fergus. Come andrà a finire tutto questo? Lo potrete scoprire solo leggendo!

A me piace un sacco, lo rileggerei un sacco di volte, e per chi è interessato, lo si può trovare anche nella biblioteca della nostra scuola. E voi cosa ne pensate?? Commentate tutto nei commenti, e nel prossimo post potrete anche trovare una lettera che avevo scritto l'anno scorso dopo aver letto il libro, al tempo, scritta dalla bambina che lui stesso aveva dimenticato. A mio parere è commovente, ma sta a voi dirlo!! Buona lettura!

Benedetta 3^F

image.png

Harry Potter

Categoria:

 

Harry Potter è una serie di romanzi fantasy scritta da J. K. Rowling e ambientata principalmente nell'immaginario Mondo magico. In particolare segue le vicende della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, annesse alla tormentata adolescenza del giovane mago inglese Harry Potter, inevitabilmente legato dal fato alla lotta contro Lord Voldemort.

L'opera è divisa in sette libri, tanti quanti gli anni di studio a Hogwarts, l'ultimo dei quali non conseguito dai protagonisti della storia (Harry Potter stesso e i suoi migliori amici Ron Weasley e Hermione Granger, la quale però poi tornerà ad Hogwarts per terminare i suoi studi). Tutto inizia con Albus Silente, il Preside della scuola di Hogwarts, costretto ad affidare il piccolo Harry Potter, rimasto orfano, ai suoi zii materni, Vernon Dursley e Petunia Evans, data l'assenza di altri parenti. Silente stesso è riluttante nel compiere tale scelta, avendo constatato che i Dursley non sono amabili né affettuosi, per quanto nobile il suo intento di garantire al piccolo mago un luogo sicuro dove vivere: infatti Harry è protetto da un'antica magia tenuta in vita dalla presenza di un consanguineo della madre (evocatrice della magia in questione): finché vivrà nello stesso luogo di tale parente, egli non potrà essere colpito dal rivale Lord Voldemort. Le angherie che Harry subisce da parte degli zii e del cugino Dudley riempiono la sua vita per dieci anni, fino a quando apprende di essere un mago grazie al Mezzogigante (nonché il guardiacaccia della scuola di Hogwarts) Rubeus Hagrid, il quale gli racconta che i suoi genitori sono stati assassinati dal più grande mago oscuro di tutti i tempi, Lord Voldemort. Di tutto ciò Harry è all'oscuro, in quanto i Dursley gli hanno sempre tenuto nascoste le vicende, raccontandogli che i suoi genitori erano morti in un incidente d'auto al quale lui era l'unico sopravvissuto. L'undicenne Harry scopre così di aver diritto a frequentare Hogwarts, la scuola di magia e stregoneria del Regno Unito. Prosegue i suoi studi di magia per sei anni fino allo scontro finale con Lord Voldemort, responsabile di altre numerose morti oltre a quella dei suoi genitori.

E voi che cosa ne pensate di questi film? Quale libro vi ha impressionato di più?A quale personaggio ti potresti paragonare?

Alice 2^f