Via della Seta: il blog dei ragazzi

Covid19

Ciao a tutti, sono Laura di 3F.

Oggi vorrei parlarvi di qualcuno o meglio qualcosa che c'ha creato un bel po' di problemi in questo periodo: Covid-19, anche conosciuto come Coronavirus.

 Fino ad oggi avrete sentito dire che per proteggersi dal virus non bisogna uscire di casa, stare attenti all'igiene, portarsi sempre dietro la mascherina quando si esce (solo per esigenze di prima necessità) e non avere contatti ravvicinati con le persone, soprattutto con persone che non abitano in casa con noi ad esempio gli amici e gli insegnanti.

Con queste regole ognuno di noi si è sentito isolato e lontano da tutto e da tutti, il fatto di non poter più rivedere da un giorno all'altro le persone che eri abituato a vedere sempre, ha creato delle lacune tra di noi.

Purtroppo queste dure regole sono l'unica cosa che ci può proteggere dal virus, infatti non esiste ancora una vera cura.

Per nostra fortuna però esiste una cura alla solitudine di questi giorni: sto parlando delle VIDEOCHIAMATE!!

Questo modo di comunicare ovviamente non potrà mai sostituire una conversazione faccia a faccia con gli amici ma potrà aiutarci a sentirci meno soli!!

A questo punto vi propongo di ascoltare una delle tante parodie della canzone "Viceversa" di Francesco Gabbani.

Credo che possa far riflettere in modo semplice e divertente sulle tematiche di queste ultime settimane. Buon ascolto e soprattutto buona Pasqua!!

P.S.Non mangiate troppe uova😉

A presto!

Visualizza anteprima allegato VICEVERSA (testo riadattato).mp3

Che Passione il Calcio!

Categoria:

Ciao a tutti sono Alessandro di 1^D e oggi volevo parlarvi di una cosa che mi sta molto a cuore, ovvero il CALCIO.

Pratico questo sport da circa sette anni e adoro giocarci! Sono un difensore e il mio ruolo consiste nel difendere la porta della mia squadra per non far segnare i gol all'altra! Per me fare il difensore è il ruolo più bello nel calcio, perché sai che il destino della partita è nelle tue mani, ma so anche che è una grande responsabilità in quanto i miei compagni contano su di me!

Quando gioco a calcio sento l'adrenalina scorrermi nelle vene e mi emoziona l’idea di andare in campo e dare il tutto per tutto per far vincere la mia squadra. 

Praticare uno sport di squadra significa mettere in campo le proprie abilità e i propri limiti per i tuoi amici e saper accettare le sconfitte e gioire insieme ai compagni delle vittorie!

Amo far parte di un gruppo perchè so che i miei compagni, che sono anche un po’ la mia famiglia, mi sostengono e mi sosterranno sempre e così io faccio e farò per loro! 

W IL CALCIO E TUTTI GLI SPORT DI SQUADRA!

Mostra Virtuale su RAFFAELLO!

Categoria:

Ciao a tutti sono Giulia di 3^F, e oggi volevo parlarvi di una cosa molto bella che potrebbe darvi un po’ di felicità e leggerezza in questo momento orribile che stiamo affrontando! 

Vi voglio proporre di fare un gioco: chiudete gli occhi e pensate, immaginate di essere a Roma e di stare per assistere ad un emozionante e speciale mostra sul pittore Raffaello. 

Lo so che siete emozionati, vi piace l’idea, ma il pensiero fisso di dover rimanere a casa vi fa tornare alla realtà e non vi fa godere il momento?

Non disperate, oggi giorno grazie alle tecnologie di cui usufruiamo si possono fare cose spaziali, strane, impossibili da immaginare…che ci permettono  permettono di assistere a queste mostre FANTASTICHE. 

Godetevi il momento e lasciatevi trasportare dall’emozione e staccate il pensiero per un momento alla faticosa realtà che stiamo vivendo! 

STIAMO UNITI!!! E TUTTO ANDRÀ’ BENE!

Vi giro il link così che possiate assistere alla mostra! Buona visione!

ATTIVITÀ CLASSI SECONDE - RELIGIONE

UNA BELLA TESTIMONIANZA DI UNITÀpapa francesco e i giovani

Cari ragazzi,

 questa settimana volevo segnalarvi un bella testimonianza ecumenica: a mezzogiorno del 25 marzo tutti  i cristiani del mondo si sono dati appuntamento insieme con papa Francesco per recitare insieme la preghiera del Padre Nostro, per i malati, le loro famiglie, gli operatori sanitari e le forze dell'ordine. 

Papa Francesco ha introdotto così questo momento di preghiera:


“Cari fratelli e sorelle, oggi ci siamo dati appuntamento, tutti i cristiani del mondo, per pregare insieme il Padre Nostro, la preghiera che Gesù ci ha insegnato. Come figli fiduciosi ci rivolgiamo al Padre. Lo facciamo tutti i giorni, più volte al giorno; ma in questo momento vogliamo implorare misericordia per l’umanità duramente provata dalla pandemia di coronavirus. E lo facciamo insieme, cristiani di ogni Chiesa e Comunità, da ogni età, lingua e nazione”.

ATTIVITÀ CLASSI TERZE – RELIGIONE

TESTIMONI DI CORAGGIO

“GIUSEPPE MOSCATI: L’AMORE CHE GUARISCE”

Ciao ragazzi,

questa settimana come segno di riconoscenza e di gratitudine verso tutto il personale sanitario che in questo tempo ci sta dando una forte testimonianza di generosità e di abnegazione, volevo farvi conoscere la figura di un medico, GIUSEPPE MOSCATI, che è stato proclamato santo nel 1987.

Ne avete mai sentito parlare?